• Home
  • Cultura
  • Castellabate, una notte tra le eccellenze italiane con il «Premio Pio Alferano 2017» | INTERVISTE

Castellabate, una notte tra le eccellenze italiane con il «Premio Pio Alferano 2017» | INTERVISTE

di Germana Derì

Una notte speciale al Castello dell’Abate di Castellabate tra le eccellenze italiane che si sono distinte nel 2017. Si sono incontrati sul palcoscenico del Premio Pio Alferano, sabato 22 luglio, intervistati dal giornalista Nicola Porro, conduttore della serata, e dall’attrice Diana Del Bufalo. Premiati il regista Pupi Avati, la giornalista Livia Azzariti, lo scrittore Paolo Crepet, l’artista Piero Guccione, il sindaco di Firenze Dario Nardella, il generale dei Carabinieri Giovanni Nistri, il presidente di FareAmbiente Vincenzo Pepe, l’editore Franco Maria Ricci, gli imprenditori Antonio Longo e Corrado Del Verme, l’attore Ricki Tognazzi, l’attrice Simona Izzo e lo chef Gianfranco Vissani. Un Premio speciale del Comune di Castellabate è stato consegnato a Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice. 

Sul palco anche l’artista cilentana Piera Lombardi, Vittorio Sgarbi, direttore artistico dell’evento e il presidente del Parco nazionale del Cilento, Tommaso Pellegrino. Il Premio Pio Alferano, della Fondazione Pio Alferano e Virginia Ippolito, è nato per onorare la memoria del generale Alferano, che negli anni Settanta ebbe un ruolo determinante al Comando del nucleo tutela patrimonio culturale dei Carabinieri, quando sotto la sua guida e grazie alla sua abilità investigativa furono ritrovate opere d’arte illecitamente sottratte e dal valore inestimabile.

Servizio a cura di Germana Derì


©

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019