Chiusura punto nascita Sapri, cittadini in piazza: la diretta

0
762
Il corteo in via Kennedy (Foto L. Martino)

L’appuntamento è fissato per le 9.00 di questa mattina, giovedì, in piazza San Giovanni a Sapri, ma già un’ora e mezza prima la zona comincia a popolarsi. Ci sono cittadini, associazioni, politici, imprenditori, autorità civili e religiose e tanti volti noti del Basso Cilento. Queste persone sono qui per protestare in modo pacifico contro la chiusura del Punto Nascita dell’ospedale dell’Immacolata di Sapri. Da Centola a Maratea, abbracciando l’intero Golfo di Policastro e i paesi interni, un vasto bacino di utenti usufruisce dei servizi sanitari del nosocomio della città della Spigolatrice. Si provano a difendere i diritti di tante persone, come nel 1979 fece l’indimenticato don Giovannino Iantorno, capeggiando una delle rivolte più note che ha riguardato il Golfo di Policastro negli ultimi 50 anni.

Insieme alla cittadinanza è scesa in piazza, in prima linea, l’Amministrazione comunale di Sapri guidata dal sindaco, Antonio Gentile. Ci sono tante emittenti televisive del territorio e una vasta schiera di giornalisti. Il punto nascita dell’ospedale saprese, insieme a quello del Luigi Curto di Polla, dovrebbe chiudere con il prossimo 1 gennaio 2019: una decisione tutt’altro che gradita da queste parti.

• La diretta social della manifestazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here