• Home
  • Attualità
  • Cilento culla delle tartarughe: è record con 21 nidi

Cilento culla delle tartarughe: è record con 21 nidi

di Luigi Martino

E’ Ascea a detenere attualmente il primato nel Cilento. La località costiera conta ben sette nidificazioni. Si conferma ancora una volta una delle mete predilette nel Mediterraneo per le tartarughe Caretta Caretta. Subito dopo di lei ci sono Marina di Camerota e Palinuro, entrambe con 5 nidi. Altri due nidi sono a Montecorice, poi uno a Santa Maria di Castellabate e uno a San Mauro Cilento. Il pallottoliere viene aggiornato quotidianamente dai volontari dell’Enpa e dai ragazzi dell’acquario di Napoli. Sono loro che all’alba pattugliano le spiagge del Cilento e ricevono le segnalazioni da parte degli operatori del mare e dei bagnanti che ormai sanno riconoscere le tracce e mettere in sicurezza il nido in attesa delle prime verifiche. Insieme a questa squadra, sul posto interviene anche la capitaneria di porto. In Campania, in tutto, sono 32 i nidi di Caretta Caretta.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019