Offerta 2023

Il sindaco di Pollica va in Corea per le città della qualità

| di
Il sindaco di Pollica va in Corea per le città della qualità

Un sindaco cilentano in Asia in rappresentanza delle città che puntano sulla "lentezza" e la qualità: Angelo Vassallo, primo cittadino di Pollica, farà trasferta in Corea del Sud, per la rete delle «Città Slow». Rappresenterà, infatti, la delegazione della rete delle 110 città del mondo che si prefiggono l’obiettivo di migliorare la qualità della vita degli abitanti e dei visitatori attraverso le esperienze maturate nel mondo enogastronomico con la rete di Slow Food. Quest’ultima da anni studia, difende e divulga le tradizioni agricole e le particolarità enogastronomiche dei più disparati luoghi del mondo. Il viaggio in estremo oriente è legato all’organizzazione dell’annuale assemblea internazionale di ’Città Slow’ fissata in Corea per il 2010 ed è un modo per effettuare un "sopralluogo di verifica" nella cittadina di Namyangju, che ha richiesto l’ingresso nella rete delle Città Slow. La trasferta si svolgerà tra il 29 ottobre e il 2 novembre. Il sindaco di Pollica rappresenterà il presidente di ’Città Slow’ Gian Luca Marconi; ci saranno Pier Giorgio Oliveti, direttore di ’Città Slow International’, e Stefania Stoppani, vicesindaco di Tirano, comune della provincia di Sondrio.



©Riproduzione riservata
×