• Home
  • Cronaca
  • Coronavirus: ordinate postazioni per terapia intensiva ospedale Vallo della Lucania

Coronavirus: ordinate postazioni per terapia intensiva ospedale Vallo della Lucania

di Luigi Martino

di Lugii Martino

Grazie alle donazioni della Banca del Cilento e del Comitato pro-Mandia oggi sono stati trasmessi ordine e bonifico per due postazioni di terapia intensiva con respiratore a controllo elettronico da destinare all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania.

«Siamo grati all’istituto di credito ed alla comunità di Mandia per aver risposto all’appello del Sindaco Aloia e ringraziamo tutti i cittadini per le donazioni che stanno affluendo sul conto dedicato. Ricordiamo che per le erogazioni liberali effettuate nel corso del 2020 dalle persone fisiche e dagli enti non commerciali finalizzate a finanziare l’emergenza epidemiologica Covid 19 è prevista la detrazione d’imposta del 30%; i soggetti titolari di reddito di impresa possono dedurre le donazioni dal reddito» fanno sapere dalla Casa Comunale.

IBAN IT05 B081 5300 0000 0523 937 – Causale: Donazione per Ospedale San Luca – Covid19

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019