Dopo la tragedia di Milazzo Capitaneria rimanda inaugurazione degli uffici a Scario

263
Infante viaggi

di Marianna Vallone

Si sarebbe dovuta tenere nel pomeriggio di oggi, lunedì, la cerimonia di inaugurazione dell’Ufficio Locale Marittimo di Scario. Un evento annullato e rimandato, a data da destinarsi, in seguito “al tragico evento che ha visto coinvolto un collega della Capitaneria di Porto di Milazzo durante un’attività di soccorso in mare”. Aurelio Visalli, 40 anni, è morto dopo aver soccorso e salvato un 15enne che assieme a un amico si era tuffato in mare, ad una cinquantina di metri dalla costa nota come “puntitta”, nella baia del Tono, a Milazzo, provincia di Messina. Il sottufficiale della Guardia Costiera dopo l’eroico e doppio salvataggio è scomparso tra le onde. A ritrovare il cadavere in mare ieri mattina sono stati i colleghi a bordo della motovedetta della Capitaneria di porto. L’uomo, lascia moglie e due figli. Era originario di Venatico. Una doppia tragedia per il paesino, già colpito dal dramma di Gioele e di sua mamma Viviana. L’appuntamento a Scario era particolarmente atteso. Perché sul territorio torna l’ufficio della Capitaneria di Porto che è rimasto chiuso per circa dieci anni.

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro