• Home
  • Cultura
  • Sapori & Saperi 2010: il borgo di San Nicola di Centola in festa

Sapori & Saperi 2010: il borgo di San Nicola di Centola in festa

di Maria Rosaria Persico

Manifestazione promossa dal Comune di Centola, dal Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano e dall’Associazione culturale Omnia, sostiene il compito di valorizzare  e promuovere gli elementi delle attività tradizionale della comunità locale.

Scoprire il borgo, incastonato nel cuore del Parco del Cilento, con i suoi colori, luci, odori e sapori  è la conoscenza di  una rapsodia di inestimabile valore per chi se ne appropria, anche solo per una sera.

Il “Paese Vecchio” ha aperto le porte delle sue abitazioni,  inserendo nel percorso la camera da letto tradizionale del contadino, la mostra di merletti e ricami, il museo degli attrezzi agricoli, il tutto accompagnato da una serie di punti in cui era possibile ammirare la lavorazione della ceramica e della radica, della produzione di liquori  al miele.

Tutte le serate sono state accompagnate da spettacoli, musica e buon cibo: cavatielli, lagane e ceci, ciaurella.

Sul palco si sono esibiti, sera dopo sera i Triotarante, i Discende, la Scala di Seta e i Kiepò, tutti esponenti della  musica popolare del Sud, che hanno, a ritmo delle tammorre, riscaldato le serate.  Poi spettacoli di giocolieri, il tradizionale “Palio del Ciuccio” e sfilate in abiti d’epoca.

La serata del 20 agosto si è con l’assegnazione del premio “Alla ricerca del dialetto perduto”. Vincitrice la signora Assunta  Tambasco, che con la sua filastrocca in dialetto ha fatto molto pensare: spesso chi si trova al potere è inadeguato (“Signore nun chiango pe’ mme ca so ciuccio, chiango po ‘u padrone mio che è chiù ciuccio ‘e me!”).Riflessione universalmente riconosciuta.

Sapori & Saperi torna il prossimo anno, con tutta l’allegria di chi l’organizza. Non è una “sagra”ma un grande esempio da seguire: un connubio tra tradizione e entusiasmo dei giovani che, sera dopo sera, hanno fatto in modo che tutto fosse perfetto, lavorando tanto e sorridendo tanto.

Un’esperienza da raccontare. Una foto ricordo da scattare durante l’estate cilentana e ricordare con piacere.

©Riproduzione riservata



Articolo Successivo
Living The Rock

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019