Offerta 2023

Raccolta differenziata a Roccadaspide: successi per il comune e vantaggi per i cittadini

| di
Raccolta differenziata a Roccadaspide: successi per il comune e vantaggi per i cittadini

Che Roccadaspide fosse diventato comune virtuoso nel giro di pochissimo, in fatto di raccolta differenziata, è cosa ormai nota. Ciò che rappresenta una novità assoluta è il fatto che questo successo si tradurrà, a partire dal gennaio 2010, in una riduzione della tariffa per alcune tipologie di utenti. Roccadaspide, come noto, è il primo comune dell’Italia Meridionale (sotto i 10mila abitanti) ad aver raggiunto la percentuale migliore, e, se si considerano anche i comuni con numero inferiore di abitanti, nella classifica stilata da Legambiente sui comuni con le maggiori percentuali, il comune amministrato da Girolamo Auricchio si colloca al terzo posto, dopo Atena Lucana e Rofrano, comuni certamente più piccoli e probabilmente più facilmente gestibili. In base ai risultati raggiunti, ottenuti grazie alla volontà dell’amministrazione, alla funzionalità della macchina gestionale e all’impegno dei cittadini, a partire da gennaio 2010 ci saranno delle riduzioni della tassa sui rifiuti per alcune categorie di utenti. I pubblici esercizi, ossia ristoranti, pizzerie e bar, che fino ad oggi hanno sostenuto una tariffa di € 5,72 al mq, pagheranno € 4,42 al mq. Le attività di vendita al dettaglio, ossia alimentari, supermarket e negozi di verdura, che pagavano € 4,42 avranno una tariffa di € 4,00. Per le abitazioni comuni, invece, la tariffa resta ferma a € 1,24 mq, come era nel 2005.

Ancora una volta, dunque, al successo ottenuto con la raccolta differenziata, che come noto ha raggiunto una percentuale del 78%, si aggiunge un beneficio tangibile per una fascia di cittadini. Risultati, questi, ottenuti in pochissimo tempo: basti pensare che nella città di Roccadaspide, che conta oltre 7mila abitanti, il sistema della raccolta differenziata porta a porta è attivo fin dal marzo 2007, sia nel capoluogo (a partire da marzo 2007) che nelle cinque frazioni (da gennaio 2008). Come fa sapere Auricchio, la struttura organizzativa ha visto dalla prima fase dell’applicazione del sistema soltanto l’impiego di operai comunali e l’utilizzo di automezzi comunali che ogni giorno percorrono 500 km su tutto il territorio. Dal mese di gennaio 2008, il servizio di raccolta differenziata viene espletato sull’intero territorio comunale dal lunedì al sabato ed in favore di ogni singola utenza, fatta eccezione per il conferimento dell’umido che nelle frazioni viene assicurato solo nei confronti di quegli utenti che ne hanno fatto richiesta, mentre per gli altri la tariffa è ferma a € 0,84 a mq. Si tratta di risultati che non solo soddisfano, ma che stimolano al raggiungimento di altri traguardi: infatti Auricchio fa sapere che l’Amministrazione comunale sta predisponendo la raccolta degli olii esausti.

 



©Riproduzione riservata
×