In 5mila a Roccagloriosa per «La rocca delle arti»

Nonostante la pioggia, la manifestazione «La rocca delle arti» ha riscosso un grande successo, con 5000 visitatori registrati nelle due sere. Più di venti gli artigiani che hanno partecipato alla sesta edizione. Maestri del legno, della pietra, del ferro, saponificatori, ideatori di gioielli ed esposizioni di lavori fatti all’uncinetto o ricamati. Alcuni si sono esibiti con dimostrazioni pratiche del proprio lavoro, altri con mostre di quadri e di foto. Del tutto originale la rassegna d’immagini sacre che si è svolta nella chiesa del Rosario nei vicoli adiacenti a Piazza del Popolo.  Immancabili gli stand alimentari che hanno registrato il tutto esaurito e le stradine tematiche, decorate con lanterne colorate, origami, lampade ricavate da bottiglie di plastica riciclata e il vicolo allestito con i detti di Roccagloriosa.

La mostra sotto le stelle si è svolta nelle piazze e all’interno delle stradine del centro storico, per quella che vuole essere una vetrina delle eccellenze territoriali nel campo dell’arte, dei mestieri e delle tradizioni. Lo scopo è di creare una “festa didattica” volta ad incentivare l’artigianato come forma di sviluppo del territorio, dal manufatto alla gastronomia. Memorie di un tempo passato si rinnovano e si fondono con il presente. Artisti e artigiani hanno dato  vita ad un connubio perfetto che ha alla base una sola grande attività umana, l’arte.

Per l’occasione sono stati aperti i due musei archeologici di Roccagloriosa, il Museo “Antonella Fiammenghi” in via Borgo Sant’Antonio, che ha prolungato l’apertura fino alle 22:00, e l’Antiquarium in piazza del Popolo, aperto per tutta la durata della manifestazione. Inoltre è stata messa in scena la rappresentazione del rito matrimoniale lucano, che ha voluto evidenziare gli usi e i costumi dei popoli che un tempo hanno abitato questo luogo, valorizzare e dare la giusta importanza ai reperti contenuti nei musei.

A curadi Teatr-aria 84060 arti visive, all’interno della manifestazione, ha preso vita La Rocca dei Poeti, una rassegna di poesie di autori locali allietata il ventidue agosto dal concerto dei Sineterra. Mentre l’associazione Effetto Donna, sempre nel giardino Caruso, ha contribuito ad arricchire la serata con ulteriori letture di poesie, declamate dall’attrice Biancarosa Di Ruocco. 

©Riproduzione riservata