• Home
  • Cronaca
  • Incendi boschivi: la Comunità Montana Bussento – Lambro e Mingardo in campo per le operazioni di spegnimento

Incendi boschivi: la Comunità Montana Bussento – Lambro e Mingardo in campo per le operazioni di spegnimento

di Luigi Martino

Giornata intensa quella di ieri per circa 29 addetti allo spegnimento dei nuclei AIB – Antincendio boschivo – della Comunità Montana Bussento – Lambro e Mingardo. Le squadre, già impegnate a partire dal primo pomeriggio di ieri, domenica 31 luglio, hanno ripreso le attività di controllo dell’incendio sviluppatosi in Loc. Vallescura/Tempitello nel Comune di Vibonati, dalle ore 6.00 di questa mattina. A causa delle impervie condizioni orografiche della zona, come mostrano le immagini, è stato necessario l’intervento di un DOS – Direttore Operazioni Spegnimento – per richiedere il presidio di mezzi aerei a supporto della lotta attiva svolta da terra dalle squadre AIB.

Per le avverse condizioni meteo-climatiche odierne, è stato necessario attivare tutte le 9 squadre AIB della Comunità Montana, oltre ai 7 mezzi preposti allo spegnimento. 29 addetti stanno operando in questi minuti in sinergia con i Vigili del Fuoco, nelle situazioni di interfaccia con l’abitato, su 9 focolai attivi in 5 Comuni: Vibonati (2 località), Sapri (2 località) Centola (2 località), San Giovanni a Piro e Ascea (2 località).

L’unico presidio di forze a difesa attiva del territorio è quello messo in campo dalla Comunità Montana, non potendo contare per l’area interessata sulle risorse del volontariato e della Società pubblica regionale (SMA), messe in campo dalla Regione in altri territori.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019