Inchiesta Agropoli, Avallone: «Indagini su Alfieri non macchino il Cilento»

0
506
Vito Avallone, candidato alle Europee sotto il simbolo del M5S

«Oggi, purtroppo, il Cilento fa notizia per tristi episodi di cronaca giudiziaria: scambio politico-mafioso, fritture di pesce, indagini varie. In realtà il Cilento è ben altro: terra di una bellezza che lascia senza fiato. Un luogo conosciuto e amato dai greci che lo scelsero come seconda Patria. Territori che spaziano dal mare incontaminato, a montagne selvagge. Borghi incantati popolati da gente meravigliosa, onesta, tenace». A dirlo è il candidato al Parlamento europeo, Vito Avallone.

«Il Cilento della dieta mediterranea, dei parchi archeologici, dei borghi medievali, delle eccellenze agroalimentari, dei parchi naturali, questo è il nostro Cilento. Abbiamo il dovere di allontanare, con forza e con l’orgoglio che contraddistingue i cilentani, quei personaggi che ci rubano il futuro. Personaggi grigi, come Franco Alfieri – continua Avallone – che si muovono nel sottobosco alimentando troppe ombre. Non possiamo più far finta di non vedere e restare indifferenti. Noi vogliamo un altro Cilento, dove le parole d’ordine siano onestà, trasparenza, tutela del paesaggio, sviluppo sostenibile. Esiste un altro futuro per il nostro Cilento, costruiamolo con tutte le anime belle che lo popolano- conclude».

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here