• Home
  • Comuni
  • Agropoli
  • Isola ecologica Agropoli: ‘Liberi cittadini di Ogliastro Cilento’ protestano in strada

Isola ecologica Agropoli: ‘Liberi cittadini di Ogliastro Cilento’ protestano in strada

di Luigi Martino

di Antonio Vuolo

Hanno deciso di protestare contro il progetto che prevede la realizzazione di un’isola ecologica in località Malagenia, nel comune di Agropoli. Sono i cittadini del movimento “Liberi cittadini di Ogliastro Cilento” che ieri pomeriggio sono scesi in strada per manifestare il loro dissenso contro la realizzazione dell’isola ecologica, ricadente proprio al confine con il comune di Ogliastro Cilento. Due i motivi alla base del dissenso: il sito si trova sopra un fondo agricolo e per di più è attraversato al di sotto dello stesso fondo da un tubo dell’acqua, e poi nella zona ci sono molte abitazioni e attività ricettive e di ristorazione. Anche il Comune di Ogliastro Cilento nei mesi scorsi si è rivolto alla giustizia amministrativa, ma non è bastato a stoppare l’iter. Infatti, ad oggi, proseguono i lavori per la realizzazione del sito.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019