JTI Clean Way, viaggio a tappe nel Cilento all’insegna della sostenibilità ambientale

Infante viaggi

Dopo il successo della prima edizione 2017 che ha valorizzato l’itinerario Marche-Toscana, FEE Italia e JTI ripropongono il progetto “JTI Clean Way”, un viaggio a tappe all’insegna della sostenibilità ambientale che il 5 e il 6 settembre toccherà 13 località del Cilento certificate Bandiere Blu e Spighe Verdi. Protagonista della seconda edizione di JTI Clean Way, che si concluderà con un evento a Roma alla fine di settembre, patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, sarà la regione Campania. Il travel blogger Alessandro Marras e Raffaele Monaco, l’Account Manager della Community IgersCampania, partiranno da Capaccio-Paestum (SA) e attraverseranno il litorale del Cilento arrivando a Sapri (SA), a bordo dell’auto ecologica di JTI Clean Way. JTI Clean Way creerà una rete tra le località cilentane che hanno investito sul proprio patrimonio ambientale, grazie a una gestione sostenibile e al coinvolgimento di istituzioni, imprese e cittadini, ottenendo per questo nel 2018 le eco-label di Bandiera Blu o Spighe Verdi assegnate da FEE Italia.

JTI Clean Way partirà mercoledì 5 settembre da Capaccio-Paestum, località che per il quarto anno consecutivo si è aggiudicata la Bandiera Blu. Farà tappa ad Agropoli, Comune insignito del duplice riconoscimento di Bandiera Blu e Spiga Verde, proseguendo poi per le località Bandiera Blu di Castellabate, Montecorice, San Mauro Cilento, Pollica (Acciaroli), Casal Velino e Ascea. Raggiungerà Pisciotta, Centola-Palinuro, Ispani, Vibonati e si concluderà a Sapri, ultima tappa.
Il 25 settembre si svolgerà a Roma un evento finale dove verrà presentato il video dell’itinerario che sarà successivamente diffuso sui social a cui saranno invitati a partecipare i Comuni attraversati.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur