La moglie lo aveva denunciato per maltrattamenti, marito assolto

0
279

«Il fatto non sussiste», è la sentenza emessa ieri dal giudice monocratico del tribunale di Lagonegro, Fortuna Basile, nei confronti di un 35enne di Sapri, V.A., accusato di presunti maltrattamenti in famiglia in modo continuato. L’uomo, difeso dall’avvocato Franco Maldonato, è stato assolto con formula piena, nonostante il pubblico ministero, Francesco Grieco, sostituto procuratore della Repubblica al tribunale di Lagonegro, avesse chiesto il rinvio a giudizio e due anni di carcerazione per il 35enne.

L’ipotesi di accusa era quella di maltrattamenti in famiglia nei confronti della moglie, una 28 enne del golfo di Policastro che, esasperata, nel 2015 aveva deciso di denunciare tutto ai carabinieri della stazione di San Giovanni a Piro ai quali aveva raccontato che il marito l’avrebbe picchiata più volte, rivolto frasi offensive e dato della poco di buono, oltre a pubblicare una sua foto nuda su un sito pornografico. Inoltre, secondo quanto denunciato dalla donna, il marito si sarebbe anche disinteressato alle sue esigenze economiche fino ad allontanarla dalla casa in cui vivevano insieme. Dopo tre anni la sentenza del giudice che ha assolto con formula piena il 35enne di Sapri.

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here