Gli angeli volano nel Cilento

di Giuseppe Galato

Mostre di pittura, esibizioni di poeti, musica, filosofia, notte bianca della cultura e mercatino dei prodotti biologici: tutto questo nella IV edizione di Angeli Nel Cielo Del Cilento, kermesse che si svolgerà a Ceraso dal 10 Luglio fino al 17.

Si parte da piazza San Silvestro, il 10, alle ore 17:30, con l’inaugurazione della mostra di pittura di Franco Massanova, artista originario di Stella Cilento e docente di Discipline Pittoriche all’Istituto Statale d’Arte "Filiberto Menna" di Salerno: "Prima un rosa intenso, variato in tutta la sua gamma, dall’ incarnato al viola, passando per il porpora, poi il giallo, il verde e il celeste, che vanno ad insinuarsi tra la superficie usurata e il disegno. Ma il nero, energia ad un tempo terragna e visionaria, permane. Permane con le sue linee sensuali, meno taglienti e più allusive, permane nel fondo, silenzioso e compatto, ma anche tra i cristalli del colore.  Pare quasi velarlo, limitandone la virulenza, ma, a ben vedersi, sono i gialli, i rossi e violetti a sovrapporsi al suo tessuto, come per nasconderne le trame più segrete. Il cromatismo mancato, velato, alluso del nero, così come lo struggente richiamo al passato, però, affiora, forse poco, forse a tratti, ma affiora, dando consistenza all’epifania corporea che sfiora ogni opera, appalesandosi per un istante prima di dissolversi nel colore", dice di lui Chiara Serri.

Alle ore 18:00 la presentazione dell’opera di Francesco Abbate, uno dei massimi studiosi della storia dell’arte meridionale, "Storia Dell’Arte Meridionale".

La serata di Lunedì 12 sarà dedicata alla presentazione della candidatura del Parco del Cilento per l’inserimento nella rete mondiale: Il Geoparco Del Cilento: Un’idea Di Cammino.

Dal 13 (giorno in cui a San Biase, in Piazza Europa alle ore 21.30, si terrà la rappresentazione teatrale della compagnia Artisti Per Gioco “Manco Na’ Scoppettata") al 15, a rotazione nelle frazioni di Massascusa, S. Barbara e Metoio i poeti Lino Angiuli, Menotti Lerro, Paola Lucarini, Francesco Piscitello, Nedo Soldaini, Paola Varriale e Silvia Venuti si esibiranno in letture delle proprie poesie mentre il 16, a Vallo Della Lucania presso il Parco della Musica alle ore 17:30 Poesia E Musica, ensemble poetico-musicale tra i poeti partecipanti al Festival e i musicisti del Parco della Musica.

La giornata di chiusura è dedicata fin dalla mattinata al pensiero leopardiano: si parte dalle ore 10:00 al Monte Sacro di Novi Velia con IL PENSIERO DELLA MORTE tra Filosofia, Poesia, Teologia e Teosofia (Parmenide, Lucrezio, Dante, Leopardi, Tommaso D’Aquino e Rudolf Steiner) per riprendere alle 19:00 presso piazza Madonnina di Ceraso con la cerimonia conclusiva del festival e la premiazione degli autori.

A seguire, nelle piazze del centro storico di Ceraso, dalle 20:30, Notte Bianca della Cultura e mercatino dei prodotti biologici, Riccardo Del Prete e Carla Senese in Dal Classico Al Napoletano (concerto di chitarra e mandolin), Citera Quartet in Music Around The World, Angelo Loia e Progetto Oiza e Francesco Citera in musiche e balli popolari con l’organetto.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019