• Home
  • Cultura
  • Padula, accordo con la Federico II per il Museo archeologico Lucania occidentale

Padula, accordo con la Federico II per il Museo archeologico Lucania occidentale

di Redazione

di Marianna Vallone

La valorizzazione del Museo Archeologico della Lucania Occidentale che sorge nella Certosa di San Lorenzo a Padula, è al centro di una collaborazione tra il Comune di Padula e l’Università Federico II di Napoli. Nell’ambito delle attività di ricerca è stata stipulata, infatti, una convenzione tra il Settore Musei e Biblioteche della Provincia di Salerno e il Centro Interdipartimentale di Studi per la Magna Grecia – Università degli Studi di Napoli Federico II – finalizzata allo studio e all’edizione di alcuni settori della necropoli di Sala Consilina, esplorati negli anni ’50 e ’60 dalla Direzione Musei Provinciali, i cui contesti funerari sono conservati nei depositi del Museo Archeologico della Lucania Occidentale. 

Al partenariato si è unito ufficialmente il Comune di Padula, per realizzare in sinergia questo importante progetto, diretto dal professore L. Cicala e dalla dottoressa M.L. Tardugno, che si propone come il primo tentativo di analisi filologica della necropoli relativa alle popolazioni indigene insediate nel Vallo di Diano tra IX e IV sec. a.C., evidenziando l’alto profilo storico e culturale dell’area ricca di documentazione archeologica. 

«Continuiamo nell’opera di valorizzazione della Certosa di San Lorenzo aderendo al partenariato che è un’importante occasione di formazione per studenti e studiosi – hanno dichiarato il sindaco Paolo Imparato e l’assessore alla Cultura Filomena Chiappardo – Ringraziamo per il lavoro che, con grande dedizione, il prof. Cicala, la dott.ssa Tardugno e la dott. Pacifico stanno portando avanti, con il continuo supporto della Direzione Musei e Biblioteche della Provincia di Salerno e del dott. Castaldo, per far sì che il patrimonio contenuto nel Museo e in deposito diventi oggetto di studio e di interesse sempre maggiore».

© 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019