Palinuro, premiata la quarantena alternativa della fotografa naturalista

Infante viaggi

di Luigi Martino

La quarantena costringe anche gli amanti della natura a restare a casa. Ma Beatrice ha trovato comunque un modo per passare il tempo in compagnia delle cose che la rendono felice. Lei, appassionata di birdwatching e, in genere, di fotografia naturalistica, è una esploratrice e conoscitrice del basso Cilento. La sua abitazione non dista molto dal letto del fiume Lambro, a Palinuro. E quindi, dotata della solita dose sostanziosa di pazienza, e ‘armata’ di attrezzatura fotografica, attende il passaggio di splendidi esemplari direttamente dal giardino di casa sua. Ed eccola che all’improvviso spunta lei, buffa e paffutella, un esemplare di volpe bellissimo. Lo scatto è poesia. Ecco uno dei motivi per il quale vale la pena affrontarla questa quarantena.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur