• Home
  • Cultura
  • Presentata a Pollica la fondazione “Angelo Vassallo Sindaco Pescatore”

Presentata a Pollica la fondazione “Angelo Vassallo Sindaco Pescatore”

di Biagio Cafaro

La presentazione della fondazione “Angelo Vassallo Sindaco Pescatore” è stata introdotta dal sindaco f.f. di Pollica Stefano Pisani, il quale ha marcato come non c’è bisogno di pronunciare il nome perché basta dire “la fondazione di una persona perbene, è superfluo dire Angelo Vassallo il cui nome è impresso all’interno del cuore delle persone. L’unica verità indiscutibile è che Angelo Vassallo è una persona perbene […]. La dedizione con cui ha portato avanti il suo lavoro io la definisco missione”.  I progetti portati avanti dal sindaco Angelo Vassallo sono molti, ma molti altri devono ancora essere conclusi. Per questo, spiega Pisani, è nata l’esigenza di creare una fondazione dedicata ad Angelo Vassallo, per portar a termine i progetti del sindaco pescatore e crearne di nuovi, con lo stesso spirito che avrebbe messo quest’ultimo. Di seguito è stata letta dal figlio di Angelo Vassallo, Antonio Vassallo, una lettera del sindaco di Salerno, Vincenzo de Luca.


Quindi ha preso la parola il fratello di Angelo Vassallo, Dario Vassallo, presidente della fondazione, il quale ha messo in risalto come se “per il mondo c’è l’11 settembre, per il Cilento c’è il 5 settembre”.  Il presidente della fondazione ha elencato i 13 progetti inseriti nel programma della fondazione. Tra gli altri, organizzare a Pollica una Manifestazione Nazionale per la Legalità, l’istituzione di due borse di studio, manifestazioni artistiche, concerti, la costruzione di una barca a vela per disabili e la stesura di un libro sulla vita di Angelo Vassallo. Dario Vassallo ha voluto mettere in mostra la bontà dell’opera del fratello Angelo. Ha spiegato come un pescatore abbia anteposto il proprio operato pubblico alla propria vita privata, “Angelo ha fatto tante cose, ma vi siete chiesti a cosa abbia rinunciato, oltre alla vita? Ad un bar tabacchi, ad un peschereccio di 80 metri, alla pescheria”. L’intervento della moglie di Angelo Vassallo, Angela Amendola, è stato caratterizzato da una commozione che gli strozzava le parole. La presentazione della fondazione “Angelo Vassallo Sindaco Pescatore” è stata conclusa dalla distribuzione di un calendario dedicato ad Angelo Vassallo e realizzato dall’Associazione antiracket Falcone Borsellino di Montescaglioso (Mt) e dalla FAI (Federazione delle associazioni antimafia e antiusura italiana).

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019