XII Settimana Delle Cultura

di Giuseppe Galato

Più di 3.000 appuntamenti per tutti i gusti: mostre, convegni, aperture straordinarie, laboratori didattici, visite guidate e concerti che renderanno ancora più speciale l’esperienza di tutti i visitatori. Un’occasione imperdibile per avvicinarsi alla più grande ricchezza del nostro Paese: il nostro patrimonio artistico e culturale.

All’interno della XXII Settimana Della Cultura sul territorio del Cilento sarà possibile partecipare ad una miriade di iniziative sparpagliate per tutto il territorio.

La Certosa di Padula sarà presente con una serie di eventi che rientrano nel progetto "La Certosa Aperta":

– Francesco de Martino e la Foresteria Nobile della Certosa di Padula. Restauri e Nuove Acquisizioni;

– esposizione del libro di Thomas Salmon del 1763 e della cartografia sul Monumento nel XVIII secolo;

– progetto in-progress Biblioteca virtuale;

– apertura al pubblico delle celle che ospitano la collezione di arte contemporanea della Certosa di Padula;

– apertura al pubblico delle celle che ospitano la collezione di arte contemporanea, del chiostro della Foresteria Nobile e presentazione della Tavola di S.Eustachio

 

In occasione de I percorsi Genius Loci 2009/2010 varie saranno le tappe nel Cilento:

– Insediamenti monastici e conventuali nelle Province di Salerno e Avellino – Una giornata con i monaci: suoni, colori, odori, sapori (Vallo della Lucania, Scuola Primaria Statale);

-Insediamenti monastici e conventuali nelle Province di Salerno e Avellino – Il Convento di Santa Sofia di Montecorvino Rovella (Montecorvino Rovella, Istituto Comprensivo ‘R. Trifone’);

– Insediamenti monastici e conventuali nelle Province di Salerno e Avellino – Il cenobio italo-greco ed i conventi del territorio perdifumese (Perdifumo, Scuola Media ‘Ventimiglia’);

– Insediamenti monastici e conventuali nelle Province di Salerno e Avellino – Cilento cultura, storia e arte (Vallo della Lucania, Scuola Media Statale ‘Andrea Torre’);

– Adotta un paesaggio – Tesori da salvare … (Casal Velino, Istituto Comprensivo);

– Insediamenti monastici e conventuali nelle Province di Salerno e Avellino. Esplora la tua terra per amarla sempre più (Olevano sul Tusciano, Istituto Comprensivo);

– Insediamenti monastici e conventuali nelle Province di Salerno e Avellino – I luoghi del sacro (San Gregorio Magno, Scuola Superiore di Primo Grado);

– Insediamenti monastici e conventuali nelle Province di Salerno e Avellino – Sulle tracce dei monaci italo-greci nel Cilento, attraverso il culto dei santi orientali (Pollica, Scuola Media Statale ‘G. Patroni’)

 

Le altre manifestazioni:

– ARTISTICAMENTE…. VELIA 2010 finestra sulla cultura eleatica (Ascea, Area Archeologica di Elea-Velia, Elios Country Village);

– Castelcivita, una città da scoprire (Castelcivita, Convento di Santa Gertrude);

– Inaugurazione del complesso ellenistico-romano denominato Casa degli Affreschi (Ascea, Parco Archeologico di Velia);

– Il ritorno della principessa rapita. Il mito di Europa sul cratere di Assteas restituito dal Getty Museum (Capaccio, Museo Archeologico Nazionale di Paestum);

– Prima di Poseidonia. Viaggio alla scoperta del territorio di Paestum prima dell’arrivo dei Greci (Capaccio, Museo Archeologico Nazionale di Paestum);

– Il Vallo in B/N (Teggiano, Refettorio del Convento della SS. Pietà);

– Inaugurazione del restauro del cenobio bizantino di San Giovanni Battista (San Giovanni a Piro, cenobio di San Giovanni Battista);

– Le porte dell’Acqua – Le porte dell’Arte (Campagna, Spazio Utopia Contemporary Art);

– Caccia al tesoro nel Parco del Cilento: la Chiesa di S. Maria ad Nives a Campora. Presentazione dei restauri storico artistici e delle superfici decorate (Campora, Chiesa di Santa Maria ad Nives);

– Agropoli: una storia raccontata dal mare (Agropoli, Centro storico – Castello Medievale – Chiesa San Pietro e Paolo);

– Presentazione del cantiere di restauro di dipinti appartenenti a chiese di Caggiano con visita del centro storico e percorsi naturalistici (Caggiano, Castello di Roberto il Guiscardo);

– Gioi in tour: Percorsi tra i beni culturali del paese guidati da studenti e cantastorie (Gioi, centro storico);

– Campania>Artecard – Raccontami 2 (Padula, Certosa di San Lorenzo)

– VIVERE I MUSEI: PERCORSO N 3 Ambiente e Tradizioni (Corleto Monforte: Grotta dell’Angelo (San Michele) di Sant’Angelo a Fasanella, Museo delle Erbe e Viridarium di Corleto, Museo Naturalistico di Teggiano ed il Museo delle Tradizioni e degli antichi Mestieri e Museo Diocesano di Teggiano).

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019