• Home
  • Cronaca
  • Sequestrato sito di trasferenza dei rifiuti a Castelnuovo Cilento

Sequestrato sito di trasferenza dei rifiuti a Castelnuovo Cilento

di Redazione

I carabinieri del Noe hanno aposto i sigilli al sito di trasferimento dei rifiuti di Castelnuovo Cilento, situato in località Staglioni e inaugurato solo pochi mesi fa. Pare che il sito poteva ricevere solo rifiuti solidi urbani, invece accedeva che arrivava pure l’organico; il problema è che la struttura non era dotata delle attrezzature necessarie a trattare in maniera idonea gli scarti alimentari. Veniva così inquinato il terreno e l’ambiente circostante. I responsabili del centro di trasferimento, gestito dal Consorzio Smaltimento Rifiuti Salerno 4, sono stati denunciati alla Procura di Napoli. La situazione illegale venuta alla luce consisteva nella attività di recupero di rifiuti biodegradabili, svolta in maniera non autorizzata; non venivano effettuate le disinfestazioni e le operazioni di abbattimento degli odori. L’indagine era cominciata in conseguenza della denuncia inoltrata da Eros Lamaida, sindaco di castelnuovo Cilento, ed è stata portata avanti dal Noe in collaborazione con l’Arpac e l’Asl.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019