• Home
  • Cronaca
  • E’ disabile, gli impacchettano l’auto con il cellophane lasciandolo a piedi

E’ disabile, gli impacchettano l’auto con il cellophane lasciandolo a piedi

di Luigi Martino

Non era la prima volta. Già in altre occasioni era stato oggetto di atti persecutori, ma questa mattina, quando ha visto la propria macchina completamente avvolta dal cellophane trasparente ha capito che i suoi aguzzini avevano passato definitivamente il segno. Brusco risveglio per un giovane disabile 28enne di Sala Consilina, lasciato a piedi da un atto vandalico senza precedenti. In nottata, ignoti, in pieno centro cittadino, avevano letteralmente impacchettato la sua automobile con un nastro trasparente, del genere solitamente utilizzato negli opifici industriali per le spedizioni pacchi.

A PIEDI – Il fatto ha acuito i disagi che già quotidianamente il giovane, con gravi problemi di deambulazione, vive negli spostamenti, costretto a rinunciare anche all’uso dell’automobile.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019