Sequestrata una «Santa Barbara» nel Parco del Cilento: bracconieri nei guai

I carabinieri della compagnia di Sala Consilina e i volontari del Wwf di Salerno, durante dei servizi antibracconaggio, hanno rintracciato e denunciato alla procura della Repubblica del tribunale di Lagonegro, 7 cacciatori per la violazione di leggi sulla caccia. Il gruppo di bracconieri è stato scoperto dai militari del capitano Corda mentre cacciavano a Teggiano, in pieno Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano, quindi in un’area protetta sottoposta a particolari vincoli ambientali. I cacciatori sono stati schedati dai carabinieri. Le forze dell’ordine, inoltre, hanno sequestrato sei fucili e quasi cento cartucce di vario calibro.

©Riproduzione riservata