• Home
  • Cultura
  • Vallo di Diano: un dicembre nel segno delle iniziative di volontariato

Vallo di Diano: un dicembre nel segno delle iniziative di volontariato

di Redazione

Dicembre nel segno del Volontariato nel Vallo di Diano

Feste natalizie nel segno del volontariato e della solidarietà nel Vallo di Diano. Sono tante infatti le iniziative che nel mese di Dicembre coinvolgono le associazioni di volontariato del Vallo di Diano, impegnate a 360 gradi su fronti diversi ma con un unico obiettivo: diffondere la cultura della solidarietà e a far conoscere le proprie iniziative per incoraggiare l’adesione dei cittadini del territorio a questa nobile attività. A promuovere tutte le iniziative è Sodalis, il Centro Servizi Volontariato di Salerno.

"Cartoline del Volontariato" è il titolo dell’iniziativa pensata dall’Associazione L’Opera di un Altro ONLUS, che a Sala Consilina supporta la gestione del Centro Diurno per il disagio sociale "La Bottega dell’Orefice", per persone affette da disturbo mentale. Attraverso 4 cartoline pensate come tessere di puzzle contenenti un messaggio che si completa solo componendole, in distribuzione a partire dal 20 Dicembre, l’associazione cercherà di sensibilizzare la popolazione sui problemi dei pazienti affetti da disturbo mentale e dei loro familiari, invitando tutti a prestare la propria opera volontaria in aiuto di questa categoria svantaggiata, e a dare il proprio contributo per superare il pregiudizio sociale verso i portatori di tali disturbi.

È la radio invece il mezzo di diffusione scelto dall’Associazione I Ragazzi di San Rocco, con sede a Sala Consilina, le cui attività rivolte a giovani e meno giovani spaziano in diversi ambiti: da quelle teatrali a quelle ambientali, da quelle religiose a quelle sportive e ricreative. Nei 4 appuntamenti settimanali, in onda sull’emittente Monteradio a partire da giovedì 10 Dicembre, i volontari dell’associazione di Sala Consilina racconteranno la storia, l’impegno quotidiano e le principali attività messe in campo, tra le quali la ormai conosciutissima rassegna di tetro amatoriale "Teatro in Sala", il cui successo crescente è stata la spinta determinante per la costruzione del nuovo Teatro Comunale cittadino.

Originale l’iniziativa intrapresa dall’Associazione "La Stanza di Giò", nata a Sala Consilina da una tragedia familiare: la perdita di una giovane vita in seguito a un incidente stradale. I volontari si battono per alleviare il dolore di altre famiglie colpite dalla medesima tragedia e, attraverso l’educazione al rispetto delle norme del codice della strada e la prevenzione, per evitare che simili tragedie si ripetano. La Stanza di Giò ha pensato di pubblicizzare la propria "mission" attraverso "I sottobicchieri solidali", sui quali saranno stampati messaggi che esortano i giovani alla prudenza e alla sobrietà, e che invitano ad associarsi per dare il proprio contributo per arginare quella che è diventata una vera e propria piaga sociale. I sottobicchieri saranno distribuiti nei pub, nei lounge-bar, nelle enoteche e nei locali notturni del Vallo di Diano a partire dal 20 Dicembre.

Tutelare i diritti dei portatori di handicap e favorire il loro inserimento nella società è da sempre la missione dell’Associazione "Una Speranza Onlus", che dal 2001 gestisce a Sala Consilina il "Centro Socio-Educativo Michelina Garone". L’associazione ha deciso di far conoscere le proprie esperienze ed iniziative presenti, passate e future attraverso un programma televisivo settimanale, in onda sugli schermi di Tv Oggi Salerno a partire da mercoledì 9 Dicembre. 3 appuntamenti nei quali si potrà capire l’importanza di quella che può essere considerato una vera e propria "scuola" per i giovani portatori di handicap, portata avanti non solo attraverso piani educativi individuali ma anche e soprattutto con attività "esterne", fondamentali per l’integrazione della "diversità" nel contesto sociale esterno.

Le iniziative messe in atto nel mese di Dicembre dalle associazioni di Volontariato del Vallo di Diano sono state rese possibili da Sodalis, il Centro Servizi Volontariato di Salerno, attraverso il bando "Co-progettazione di Interventi di Eccellenza". Una azione con la quale Sodalis CSV Salerno ha inteso incentivare, sostenere e valorizzare la micro-progettualità delle organizzazioni di volontariato, sostenendo in particolare iniziative volte alla promozione del volontariato stesso.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019