• Home
  • Cultura
  • Spettacoli, quattro repliche in meno di un mese: «Un successo l’Histoire de Notre Dame del Parmenide»

Spettacoli, quattro repliche in meno di un mese: «Un successo l’Histoire de Notre Dame del Parmenide»

di Francesco Chirico

Un successo che va oltre le aspettative, quello riscosso dai ragazzi del Parmenide che per la quarta volta in meno di un mese hanno riportato in scena il loro spettacolo ‘L’histoire de Notre Dame’. Un successo inaspettato, una sala gremita che ancora una volta li ha salutati con una standing ovation finale. Dopo la prima rappresentazione al teatro ‘La Provvidenza’, il 27 marzo scorso, nessuno avrebbe potuto immaginare la strada che questi ragazzi, assieme al loro impegno e alla loro voglia di fare, avrebbero intrapreso. Una strada che li ha portati a partecipare alla rassegna teatrale ‘Storia di tutte le storie’ e a vincere un premio speciale dalla giuria per essere riusciti a portare in scena «uno spettacolo di grande impatto musicale, in una coordinazione sinergica di canti, balli parole e costumi, gestendo spazi teatrali difficili ma offrendo agli spettatori momenti di viva ed intensa suggestione».

Questo è forse uno dei veri esempi di buona scuola, mai uguale a se stessa e dinamica nelle sue azioni, attenta non solo alle conoscenze apprese ma anche alle inclinazioni dello studente che solo quando riesce ad essere davvero coinvolto dà il massimo di se. E quei ragazzi, per ben 4 volte hanno dato il massimo di loro stessi migliorandosi di volta in volta senza mai apparire ripetitivi e imparando quale vera ricchezza è la cooperazione. L’istituto Parmenide è lì, in quei ragazzi che hanno scelto di mettersi in gioco, in quei docenti che hanno scelto di andare oltre quelli che sono i loro obblighi per offrire ai propri studenti, e al pubblico, momenti memorabili. Come già spiegato diverse volte dall’ideatrice e coordinatrice del progetto, la professoressa Noemi Lenza, si tratta di un un’iniziativa nata quasi per caso dopo una delle giornate della poesia organizzate dall’istituto: «si leggeva l’entusiasmo sul volto dei ragazzi, c’era la voglia di fare di più».

«Abbiamo fatto tre mesi di provini per individuare i personaggi In base alle attitudini dei ragazzi, alle loro voci, al loro modo di ballare ed è nato un incastro meraviglioso grazie al quale tutti i 139 ragazzi hanno occupato un ruolo specifico legato da un fascino indefinibile – spiega la Lenza – Alla prima del 27 marzo scorso alla provvidenza mi sono resa conto che una magica alchimia ha reso tutto spettacolare e siamo stati premiati da oltre 800 presenze fra il pubblico». Dopo lo spettacolo si pensa al futuro, cosa uscirà ancora da quella fucina di idee che è l’istituto Parmenide? Non si sa, forse altri progetti ancora più ambiziosi, tanto i ragazzi hanno dimostrato di essere all’altezza delle sfide ma la Lenza resta sul vago: «Una replica ancora? Ci devo pensare anche se il mio cellulare squilla continuamente».

©

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019