“‘U Cundu D’ ‘U Nzuonnu”

di Redazione

Scritto da Pino Magliano per la regia di Michele Prota, la compagnia teatrale di Santa Marina Artisti Per Caso porta in scena una commedia in policastrese dal titolo "’U Cundu D’ ‘U Nzuonnu".

L’opera, in due atti e 17 scene, si svolge su un palcoscenico con due scenografie e vede impegnati 23 figuranti tra attori protagonisti e non.

Ispirata da un sogno realmente fatto da una donna di Policastro, "’U Cundu D’ ‘U Nzuonnu" è un’opera onorica ambientata nel 1970 cilentano, fra scambi di opinioni fra "cummàri d’’a lingua longa e ‘ndrichèra", mettendo in risalto il consono "passaparola" che nei piccoli paesi rende di pubblico dominio quelle che dovrebbero essere segrete confessioni fra amiche, il tutto alla vigilia delle elezioni amministrative locali, che tiene accesi gli animi dei policastresi.

"Attraverso uno spiccato realismo, l’espressivismo linguistico tipico della quotidianità popolare, e diversi riferimenti a fatti storici del tempo, l’autore evoca l’epoca e l’ambiente socio-culturale in cui si situa la storia. Al racconto principale si intrecciano altri racconti, ampliandone la portata e il significato, come il rapporto tragicomico di ziù Criscitu, marito di zià Zilla, con il televisore, questo nuovo elettrodomestico che incomincia a entrare nel privato delle case e incontra resistenze o incongruità d’approccio dovute a superstizione e ignoranza; o come quello generazionale tra ziù Criscitu e il figlio ‘Ndoniu, il cui razionalismo spesso si rovescia in acceso idealismo. Il filo rosso che accomuna tutta la storia può essere identificato proprio nel rapporto tra vecchio e nuovo, nell’analisi del trapasso epocale che non contiene semplici scontri generazionali ma mostra tutto un mondo in movimento continuo, e dove la volontà dell’individuo è continuamente alle prese con lo sforzo di dominare e controllare quella realtà sfuggente".

La compagnia teatrale Artisti Per Caso sarà ospite della kermesse teatrale "Oscar Delle Compagnie Amatoriali" presso il cine-teatro La Provvidenza di Vallo Della Lucania il 5 Maggio.
 

Cast Artistico

Personaggi ed interpreti:           
            
Zio Criscitu: Matteo Rossi
Zia Zilla: Carmen Giudice
Don Rocco Papagna: Michele Zerillo
Bijasi: Lorenzo Caolo
‘Ndoniju: Antonio Caolo
Cungittina  ‘A Ciolana: Carmen Castaldo
Luccia: Loredana Laterza
Zia ‘Gnisina: Rosalba Mega
Filuccia: Enza Romano
Pappuledda: Giuliana Giudice
Rusina Càttara: Francesca Siciliano
Pascalina: Maria Magliano
Luvigina: Brandi Rebecca
Nicola: Davide Mega
Donn’ Achilli Abbufanza: Donato Scarpitta
Don Cicciu Vertula: Angelo Scarpitta
Pascali ‘U sunaturi: Pasquale De Biase
n’u uagliungieddu ca piscia: Matteo De Franco
n’u niputieddu ‘i Zia Zilla: Giuseppe Perazzo
duj zurieddi: Maria D’Amato, Roberta Giannattasio
duj ‘uagliuni ca currinu: Adamo Perrotta, Danio Zicca
            
            
Scenografi e Costumiste: Giuliana Giudice, Gino De Franco, Franca Ievola, Enza Giudice, Nicolina Giudice, Filomena Giudice, Gennaro D’Amato
            
Suggeritrice: Caterina Giudice
            
Tecnici Audio/Luci: Gino De Franco, Francesco Armentano, Riccardo Montuori
            
Responsabile Musiche: Esteranna Zerillo
            
Regia: Michela Prota

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019