I giornali del secolo scorso esposti alla Certosa di Padula

In occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia è stata prorogata, fino al prossimo 31 maggio 2011, l’esposizione dal titolo: “Verso l’Unità d’Italia in Certosa”, allestita nella saletta dell’appartamento del Priore della Certosa di Padula. Si tratta dell’esposizione al pubblico di alcuni periodici del 1861 che, probabilmente, facevano parte della piccola “emeroteca” dell’Ordine certosino padulese che in quegli anni occupava il Monastero. I periodici erano dichiaratamente cattolici e clericali e giungevano nella Certosa tramite abbonamento postale e con cadenza bisettimanale perché le uscite erano fissate nei giorni di mercoledì e sabato. Le riviste esprimono gli avvenimenti politici in atto in quel periodo: l’affermazione politico-sociale della nuova ideologia liberale, la criticità dei rapporti fra Chiesa e Stato e l’ansia per la conservazione degli Ordini religiosi in Italia. L’esposizione, a cura della Soprintendenza BAP di Salerno e Avellino diretta da Gennaro Miccio, è curata dalla dott.ssa Eufemia Baratta.