• Home
  • Cronaca
  • Erosione costiera: 12 milioni di euro per Ascea, Casalvelino e Pollica

Erosione costiera: 12 milioni di euro per Ascea, Casalvelino e Pollica

di Redazione

Saranno a breve investiti 12 milioni di euro per contrastare il fenomeno dell’erosione costiera; beneficeranno del finanziamento i comuni di Ascea, Casalvelino e Pollica. I sindaci dei tre paesi hanno annunciato che a breve dovrebbero partire i lavori; le opere previste sono dunque volte a limitare gli enormi danni ambientali ed economici che sono provocati dal fenomeno dell’erosione e al mantenimento di un determinato livello di sicurezza in relazione all’incolumità delle persone. Il tratto di costa interessato dagli interventi si estende per 12 chilometri di costa, dalla località Torre la Punta a Pioppi fino alla Torre del Telegrafo, nel comune di Ascea. I lavori a Pioppi consisteranno nella realizzazione di una barriera sommersa formata da due pannelli interrati e sommersi nonchè di consistenti opere di protezione a terra. Nell’area di Casalvelino e Ascea verranno invece realizzate barriere sommerse su entrambi i lati della foce del fiume Alento. Giordano, il sindaco di Casalvelino, ha esternato la sua soddisfazione per il finanziamento e i progetti previsti: "Ciò porrà fine ad un problema che affligge i nostri territori da diversi anni e permetterà perciò di riqualificare un tratto di costa che è tra i più belli e suggestivi del Cilento"

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019