Vallo della Lucania, Guido Maria Grillo e i canadesi Paupière attesi al Draft: anche i tributi a Afterhours, 24 Grana e Cccp/Csi

Infante viaggi

Guido Maria Grillo, Paupière e molti altri. Dopo il sold out del 29 dicembre in occasione del live di Giorgio Canali, il 2017 del Draft di Vallo della Lucania parte con il botto. Il primo appuntamento del 5 gennaio è con l’anteprima di Giovivendo Tribute, manifestazione musicale che si terrà il 6 gennaio a Abatemarco dove vari artisti cilentani tributeranno band e cantautori italiani: sul palco saliranno 3 degli artisti in cartellone, Giuseppe Galato, Giovanni Carbone e Vincenzo Cavaliere, che per l’occasione, insieme ai tributi [Afterhours, 24 Grana, CCCP/CSI] proporranno al pubblico del locale anche qualche brano inedito.

Il 12 gennaio uno degli artisti di punta del panorama musicale cilentano e nazionale: Guido Maria Grillo. Musicista e artista a tutto tondo, Guido, dopo gli esordi con i Madeira, passa all’attività solista nel 2009. Negli anni pubblica due album, partecipa al Premio Tenco e collabora attivamente con Cristiano Godano, Paolo Benvegnù e Giancarlo Onorato (nel progetto EX-live). Arriva per 4 anni di fila alla fase pre-finale del Festival di Sanremo, esperienza che gli apre la strada alla pubblicazione del singolo “Così sia” per Warner Music. Il suo progetto più recente è #Torinochiama, insieme ad alcuni artisti della scena torinese quali Levante, Bianco, Daniele Celona, Cecilia, Carlot-ta e Marco NotariIl 19 gennaio si prosegue con il blues/soul/folk di Spookyman. Spookyman, nome d’arte dietro cui si cela Giulio Allegretti, è un one man band originario di Roma che, diviso fra voce, chitarra, armonica, kazoo, stomp-box e cembalo, affonda le proprie radici musicali nel blues del Delta, arrivando a suonare sui palchi di tutta Europa, dalla Germania all’Austria passando per Francia e Portogallo.

  • assicurazioni assitur

Il 26 gennaio si chiude il cartellone con il primo appuntamento internazionale del 2017: dal Canada i Paupière. I Paupière sono una formazione musicale atipica, che alla musica unisce lo sfarzo dei costumi di scena, la teatralità, il videoclip come forma d’arte. La band è composta da Pierre-Luc Bégin, la visual artist Julia Daigle e l’attrice/compositrice Éliane Préfontaine e propone un mix di influenza che, partendo dai connazionali Arcade Fire, sfocia nell’elettronica francese anni ’80«Nemmeno il tempo di smaltire l’hangover dopo il successone di Giorgio Canali dello scorso 29 dicembre, che ci ritroviamo già immersi nella programmazione musicale per il nuovo anno – dichiara Maurizio Sarnicola, direttore artistico del locale – sempre tanti artisti internazionali e tanta musica italiana di qualità. Stiamo preparando qualche altra sorpresa per il pubblico cilentano: seguiteci sui social per saperne di più».

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur