• Home
  • Cronaca
  • Famiglia di rumeni aggredita in casa ad Agropoli: 3 arresti

Famiglia di rumeni aggredita in casa ad Agropoli: 3 arresti

di Federico Martino

Ieri sera i carabinieri del nucleo operativo, in collaborazione con quelli della stazione di Agropoli, hanno tratto in arresto Stefan Ioja, rumeno di 19 anni, Gabriele Rosalia, 27enne di Vallo della Lucania, e Gianni Rosalia, agropolese di 35 anni, con l’accusa di lesioni personali aggravate, violazione di domicilio e tentato sequestro di persona in concorso. Tutto è accaduto all’imbrunire sul lungomare San Marco di Agropoli, quando i tre, armati di un bastone ed un coltello, hanno fatto irruzione all’interno di un’abitazione dove vi era una giovane rumena insieme ai propri genitori.

La situazione è immediatamente degenerata: i proprietari di casa, infatti, sono stati aggrediti, verbalmente e fisicamente. La violenza è culminata quando i tre aggressori hanno afferrato per la maglia e per i capelli la ragazza portandola in strada. Solo grazie all’intervento di un passante la giovane è riuscita a divincolarsi dalla presa, mettendosi in salvo. Ripresasi dallo spavento la è riuscita ad avvisare i carabinieri di Agropoli.

Immediate le ricerche degli aggressori i quali, allontanatisi, sono stati rintracciati poco dopo presso l’abitazione di uno di loro. Durante la perquisizione domiciliare è stato rinvenuto il bastone utilizzato per compiere l’aggressione. Sentito il magistrato di turno presso la procura di Vallo della Lucania, per i tre si sono spalancate le porte del carcere. Ancora da capire il movente della violenta aggressione.

fonte: campaniareport

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019