Vittorio Sgarbi in Cilento per cittadinanza onoraria, vicesindaco di Perdifumo: «Momento di grande crescita culturale»

Vittorio Sgarbi ospite d’onore nel Cilento, precisamente a Vatolla, domani 26 luglio presso il palazzo De Vargas. Al famoso critico d’arte verrà conferita la cittadinanza onoraria. Un’iniziativa intrapresa dalla «Fondazione Gian Battista Vico» in occasione della seconda edizione della Festa della Cipolla di Vatolla, durante la quale, lo stesso Sgarbi, si cimenterà nel degustarne i prodotti. Nel suo penultimo libro «La lunga avventura dell’arte» (il tesoro d’Italia II ed. Bompiani 2013), l’autore parla di Perdifumo e di Vatolla, inserendoli tra i borghi più belli d’Italia. Già nella prefazione possiamo leggere: «C’è un’Italia protetta e remota a Morano Calabro, a Vairano, a Rocca Cilento, a Vatolla, a Perdifumo, incontaminati presidi del Cilento…»

«Un’iniziativa intrapresa già l’anno scorso – afferma il vicesindaco di Perdifumo, Rosaria Malandrino – come un’attestazione di stima nei confronti del professore Sgarbi, in quanto, con la sua attività letteraria, ha favorito la conoscenza e l’esaltazione del territorio e del patrimonio storico, artistico e culturale di Perdifumo e Vatolla. Legare il nome di Perdifumo ad una personalità di così alto valore culturale- conclude il vicesindaco- rappresenta un momento di grande crescita culturale per il territorio».

©Riproduzione riservata