• Home
  • Cultura
  • L’iniziativa arriva a Gioi, esposte le opere di Enzo Infante

L’iniziativa arriva a Gioi, esposte le opere di Enzo Infante

di Tullia Conte

Fa tappa a Gioi "Vivere i musei", il progetto del parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, in collaborazione con la Cooperativa Effetto Rete. A partecipare sono gli alunni dell’istituto comprensivo di Laurino accompagnati dalla guida locale, Ernesto Bianco – consigliere comunale all’Ambiente e al Territorio – che svela i misteri del convento di San Francesco, costruito alla fine del ‘400. Nello stesso, all’interno, è allestita la mostra delle opere di Enzo Infante. L’ambiente è sonorizzato dalle musiche composte appositamente da Francesco Bianco e Rosanna Salati. I quadri sono posti su una rete, un "recinto d’arte" che li separa dall’ambiente monumentale. Il pittore gioiese, nato nel 1909 e morto nel 2000, che visse per alcuni anni in Eritrea e poi a Livorno, tenne prestigiose esposizioni a Milano e ricevendo numerosi premi e medaglie. Sono in mostra i suoi lavori realizzati dagli anni ’40 fino ai ’90. Le opere, costruite attraverso un cromatismo accentuato e una composizione che dà un sereno equilibrio a tutte le superfici, generano sulla tela visioni dell’interiorità. Per raccontare la vita di questo artista, una performance teatrale in cui l’attore casertano Maurizio Azzurro mette in scena un episodio della biografia di Infante, interpretandolo nella suggestione dell’ambiente della chiesa.

Il percorso, dedicato a Preistoria, Storia ed Arte contemporanea comprende anche Stio – dove ci sono in mostra opere di Antonio Trotta, altro grande artista cilentano – , il museo paleontologico di Magliano Vetere e l’Antiquarium di Laurino.

Per informazioni consultare il sito del parco all’indirizzo www.cilentoediano.it

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019