Escursionista 82enne scomparso a Rofrano, la famiglia: «Vostro aiuto è stato per noi prezioso»

Infante viaggi

«A nome mio e della famiglia Speranza voglio ringraziare tutti coloro che si sono impegnati nella ricerca di nostro padre. Il vostro sostegno e il vostro aiuto sono stati molto preziosi per noi». A scriverlo è Giuseppe Speranza, figlio di un escursionista cilentano di 82anni scomparso durante una passeggiata nei boschi del Cilento. L’anziano uomo non è più riuscito a orientarsi per far ritorno a casa. I familiari non vedendolo rientrare ne hanno segnalato la scomparsa ai carabinieri di Laurito nella serata del 4 settembre. Sono scattate immediatamente le ricerche e dopo ore di lavoro l’82enne è stato ritrovato il giorno dopo sano e salvo nei boschi tra Laurito e Rofrano.

«Ringraziamo tutti di vero cuore – ha scritto Giuseppe in una lettera al Giornale del Cilento – i parenti e gli amici, che si sono immediatamente mobilitati per le ricerche, anche durante la notte. La cittadinanza di Rofrano, che ci ha dimostrato tutta la sua vicinanza in quelle lunghe ore di preoccupazione. Un ringraziamento particolare va all’arma dei carabinieri di Sapri e di Laurito, al Get Cultnatura di Rofrano, ai vigili del fuoco di Vallo della Lucania, al corpo forestale dello Stato di Piaggine, al corpo nazionale di soccorso alpino e speleologico, al dottore Franco Lettieri, all’equipaggio dell’ambulanza del 118 che ha trasportato nostro padre all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania per gli accertamenti sulle sue condizioni di salute».

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

Per approfondire Scomparso escursionista 82enne nel Cilento, forestale lo ritrova nei boschi tra Rofrano e Laurito

  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro