Tragedia nelle acque del Cilento: sub morto ritrovato dai pescatori

Dramma in mare nelle acque del Cilento. Nel tardo pomeriggio di ieri, un sub di Napoli è morto nello specchio d’acqua antistante il lido Azzurro di Agropoli. Enzo De Julis, 68 anni, era sott’acqua quando improvvisamente – secondo il referto dei sanitari – avrebbe accusato un malore. Si sarebbe tuffato vicino l’area della barriera antierosione di via Kennedy e il cadavere sarebbe stato rinvenuto da alcuni pescatori del posto che avrebbero lanciato l’allarme ai carabinieri e alla capitaneria. Sul posto sono arrivati i militari della compagnia di Agropoli e i medici del Psaut locale. I sanitari hanno accertato il decesso e informato il magistrato di turno presso il tribunale di Vallo della Lucania. Quest’ultimo ha disposto l’esame esterno del corpo. Il medico legale ha scoperto che l’uomo era diabetico e cardiopatico. Confermata la morte per malore. L’uomo viveva da anni ad Agropoli anche essendo nato a Napoli. Era in pensione.

©Riproduzione riservata