• Home
  • Cultura
  • Pino Veneroso presenta a Milano “Con lo Jutta sulla scia de “il Leone di Caprera”

Pino Veneroso presenta a Milano “Con lo Jutta sulla scia de “il Leone di Caprera”

di Federico Martino

Dice di essere un “semplice pescatore di alici”. Pino Veneroso è stato molto di più: giovanissimo “menaicuoto” nel borgo marinaro di Pisciotta, nel Cilento, maresciallo della Guardia di Finanza di Mare, appassionato velista, ha legato la sua vita e i suoi sogni al mare. Ed è al mare che è legata la sua impresa memorabile, che nel 2004 lo ha laureato primo navigatore oceanico della sua terra: attraversare l’Atlantico a bordo di uno sloop di nove metri, lo “Jutta”, per ripercorrere, dopo 123 anni, il viaggio compiuto nel 1880 da tre emigrati italo-americani sulla rotta Montevideo-Caprera, a bordo del vascello “Leon di Caprera”, per raggiungere Giuseppe Garibaldi. Si chiamavano Vincenzo Fondacaro, di Bagnara Calabra, Orlando Grassoni, di Ancona, e Pietro Troccoli, di Marina di Camerota.
A dieci anni esatti da quella traversata in cui Pino Veneroso, con i suoi compagni di viaggio Emil e Gabriele, raccolse simbolicamente il testimone di Fondacaro, Grassoni e Troccoli, coronando un desiderio a lungo cullato, il velista cilentano ripercorre quella straordinaria impresa pubblicando il libro/diario “Con Lo Jutta, sulla scia del Leone di Caprera”. La presentazione si terrà sabato 15 febbraio, alle ore 15, a Milano, nella sala Conte Biancamano del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”, nel padiglione che ospita la storica goletta de “Il Leon di Caprera”. Introdotti dalla dott.ssa Federica Manoli, presidente INI sez. Milano, e dall’ammiraglio Pietro Caricato, presidente ANMI Milano,interverranno: l’autore Pino Veneroso, il professor Francesco D’Episcopo (docente di Letteratura italiana presso Università degli studi di Napoli “Federico II”), la dott.ssa Anna Tola (scrittrice, biografa e ricercatrice storica di Giuseppe Garibaldi), Giuseppe Garibaldi (pronipote dell’Eroe dei Due Mondi). Conclude l’on. Lino Duilio. Modera Renato Andreolassi, giornalista e voce storica del Tgr Rai Lombardia, coordina l’evento Marco La Porta, istruttore federale FIN.
Sarà presente Cesare Zappia, sindaco di Bagnara Calabra. La manifestazione, patrocinata dal Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, dal Comune di Pisciotta e dalla Lega Navale – sezione Marina di Pisciotta, è stata fatta coincidere volutamente con la BIT (Borsa Internazionale del Turismo, 13/15 febbraio) con l’obiettivo di mettere in vetrina il Cilento e favorire la partecipazione all’evento degli operatori cilentani presenti in fiera. All’evento sarà presente una folta rappresentanza di conterranei pisciottani e cilentani, che vivono a Milano e in Lombardia.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019