Nuovo stop alla chiusura dell’ospedale di Agropoli. Alfieri: «Politica voleva aiutare Squillante»

Infante viaggi

Il consiglio di Stato con decreto cautelare emesso nel pomeriggio di mercoledì 11 settembre ha accolto l’istanza del Comune di Agropoli tesa all’ottenimento della sospensiva del provvedimento del direttore generale dell’Asl Salerno, Antonio Squillante, che prevede la riconversione della struttura sanitaria agropolese in Psaut. Un passo in avanti per la cittadina di Agropoli e per l’intero territorio che usufruisce del servizio sanitario vitale per la zona dell’alto Cilento.

Dopo l’ennesima decisione, arriva puntuale il commento di Franco Alfieri, sindaco di Agropoli: «Nel silenzio, anche quando tante cicale cantavano, non ci siamo mai rassegnati ed abbiamo proseguito nell’unica strada possibile: quella giudiziaria, atteso che quella politica è stata del tutto inconcludente. Anzi – continua il primo cittadino – la politica ha consentito al direttore generale di proseguire, imperterrito ed in maniera pervicace, nella volontà di chiudere il presidio ospedaliero, senza tentare soluzioni che potessero assicurare il diritto alla salute anche in questa parte di territorio provinciale».

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur