• Home
  • Cultura
  • “Momenti…”: concerto di Natale del coro polifonico di Foria di Centola

“Momenti…”: concerto di Natale del coro polifonico di Foria di Centola

di Vince Esposito

Quest’anno Cibele, associazione onlus che opera per la conservazione e la gestione ambientale, propone per le festività natalizie un’iniziativa culturale e benefica che si allontana un po’ dal suo campo specifico: il concerto di Natale “Momenti…” del coro polifonico di Foria di Centola, con la partecipazione straordinaria di Nicola Napolitano e il gruppo In-Cantus.

Il concerto avrà luogo il 22 dicembre nel teatro La Provvidenza di Vallo di Lucania, alle ore 21.00.

L’entrata è ad offerta libera e il ricavato sarà devoluto all’associazione per iniziare un programma di educazione ambientale con i bambini delle scuole del Cerro Eramon (El Salvador), attraverso il Progetto Capace.

Il progetto da un anno porta avanti un lavoro di formazione tecnica e culturale per la salvaguardia di una vasta area naturale e per creare percorsi di sensibilizzazione verso la conservazione delle risorse naturali nelle scuole.

Il concerto, che rappresenta l’occasione adatta per collaborare a un progetto di salvaguardia della biodiversità, è offerto da: L’Asino Volante, Vigorito Group, Lafinestra.biz, Ambrogiaci, Babylon wine music bar, CONAD.

Ma chi è Cibele?

Cibele è un’associazione onlus composta da un gruppo di biologi e naturalisti che hanno unito le loro singole competenze e professionalità per uno sforzo congiunto nel campo della conservazione, della gestione e della tutela del patrimonio naturale.

L’associazione, che nasce nel 2002 ed ha la sua sede legale nel cuore delle foreste casentinesi, focalizza i suoi interessi principalmente in due ambiti, la ricerca scientifica e l’educazione ambientale, e si prefigge di raggiungere gli obiettivi attraverso l’attività didattica nel campo dell’educazione ambientale; le ricerche scientifiche e gli interventi di gestione faunistica e ambientale; l’organizzazione e la realizzazione di escursioni, campi naturalistici e culturali; la promozione e la realizzazione di corsi di formazione, progetti di conservazione, sviluppo, salvaguardia, recupero e valorizzazione del territorio; l’organizzazione di incontri, convegni, mostre e altre attività culturali.

Per maggiori informazioni: www.cibele.org

©

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019