• Home
  • Cronaca
  • Altavilla Silentina, mansarda a fuoco: due intossicati

Altavilla Silentina, mansarda a fuoco: due intossicati

di Luigi Martino

Alla fine solo un grande spavento e due persone salve grazie all’intervento di volontari e dei vigili del fuoco, ma senza l’intervento di questi ultimi la situazione avrebbe potuto prendere una piega diversa, forse peggiore. E’ sabato sera ad Altavilla Silentina quando un incendio si scatena nel sottotetto di una mansarda. La stanza è di 70 metri quadri e le fiamme in poco tempo divorano l’appartamento occupato da due persone del posto. Qualcuno avverte il centralino del 115 e sul posto arriva una squadra di vigili del fuoco. I caschi rossi salvano i due malcapitati e domano le fiamme. Per gli occupanti dell’appartamento una intossicazione e, quindi, si è reso necessario il ricovero all’ospedale di Battipaglia. Sono fuori pericolo e le condizioni sembrano stazionarie. L’incendio, invece, sarebbe partito dalla canna fumaria non adeguatamente coibentata.

©
Twitter @martinoluigi92

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019