… ed a Licusati spunta l’Albero di Natale degli Indignati

di Federico Martino

Giunge in redazione la mail di protesta sullo stato di abbandono della frazione Licusati nel Comune di Camerota.

I cittadini, in segno di protesta, fintanto che Licusati non tornerà alla normalità, hanno “vestito” a lutto un basamento che è in una piazza ancora “senza nome” e ancora, in segno di protesta per il sentirsi abbandonati, hanno “costruito” un albero di Natale con materiali di risulta.

Di seguito la mail integrale e le foto dell’albero:

Per iniziativa di alcuni aderenti al “Comitato 100 Passi” è stato allestito al centro della nuova piazza (ancora senza nome) un Albero di Natale costruito con ferro di risulta elettrosaldato che nell’intento degli autori (Pierangelo Abbate, Gianfranco D’Alessio ed Angelo Ruocco) vuole essere un segno di indignazione dei cusitani per il degrado in cui è lasciato il paese.

Non a caso l’albero fa bella mostra di sé proprio davanti al basamento del monumento che da molti anni doveva essere e che fino ad oggi non ha visto ancora compimento.

Un basamento in marmo, che per il Natale è stato ricoperto con un drappo scuro in segno di vergogna, il quale ben rappresenta l’abbandono e l’indifferenza riservate a Licusati.

Il Coordinatore del “Comitato 100 Passi” Gianfranco Palumbo, avvicinato proprio sotto “l’albero”, nell’augurare a tutti Buone Feste ribadisce che il “Comitato” continuerà il cammino intrapreso in questi mesi restando, come a lui piace dire, “sui problemi” affinché venga restituita a Licusati la… “normalità”… di un paese civile e la dignità che ogni comunità merita di vedersi riconosciuta.

Raffaele Galato


©riproduzione riservata

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019