• Home
  • Cultura
  • Un weekend tra Tango, Jazz ed improvvisazione nel Vallo di Diano

Un weekend tra Tango, Jazz ed improvvisazione nel Vallo di Diano

di Maria Antonia Coppola

Ultimi due concerti di Pertosa Jazz, con i Vibratanghissimo questa sera ad Atena Lucana e domani sera, chiusura a Pertosa con l’orchestra Jazz Campus coordinata dai maestri Francesco D’Errico e Carlo Lo Manto.
Dopo il successo di pubblico di ieri sera alla performance di Danilo Rea a Buccino, volge al termine la 10 giorni di Pertosa Jazz Campus, scuola e concerti nel Vallo di Diano e nel Tanagro.
Questa sera sabato 19 maggio, alle 21.00 presso l’auditorium comunale di Atena Lucana si esibiranno i Vibratanghissimo con Tango meets Jazz – Musica di Astor Piazzolla e Oli Bott. Grazie all‘inusuale e affascinante strumentazione (viola, vibrafono, contrabbasso e pianoforte) e a propri arrangiamenti influenzati dal Jazz e dall‘improvvisazione, Vibratanghissimo acquista un suono accattivante e inconfondibile. Le origini argentine del violista Juan Lucas Aisemberg, la creatività di Oli Bott al vibrafono, il sensibile fascino della pianista Tuyêt Pham e il virtuosismo di Arnulf Ballhorn al contrabbasso completano l‘originale fisionomia di questo ensemble.
Domani 20 maggio chiusura con l’Ensemble dei seminaristi della scuola di Pertosa Jazz ed i maestri Francesco D’Errico e Carlo Lo Manto, al MIdA 01 –di Pertosa. Tra i musicisti anche tre ragazzi dell’Aquila che hanno potuto aderire alla Scuola attraverso tre borse di studio offerte dall’Ismez.

Pertosa Jazz Campus è organizzato dall’Ismez e dalla Fondazione MIda in collaborazione con i Comuni di Pertosa, Auletta, Teggiano, Atena Lucana, Buccino e Polla.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019