Ladri di gioielli inseguiti da Sicignano a Nocera, l’auto si ribalta: un ferito grave

Infante viaggi

Una corsa come quella che spesso si gusta davanti alla tv osservando i telefilm polizieschi americani. Inseguiti per circa novanta chilometri fino a quando l’auto sulla quale viaggiavano quattro persone si è ribaltata. Tre sono fuggiti, mentre il conducente è rimasto incastrato tra le lamiere. La polizia continua le indagini per far luce sul caso. L’uomo è ricoverato grave a Nocera.

Il fatto Siamo sulla Napoli-Pompei-Salerno, nei pressi dell’uscita di Angri. La corsa, però, è iniziata all’altezza di Sicignano degli Alburni. Proprio nel Parco è stato segnalato alla polizia stradale. Qui gli agenti hanno riconosciuto il veicolo ed è cominciato l’inseguimento. I quattro, tutti probabilmente stranieri, sono stati inseguiti sulla Salerno-Reggio Calabria fin quando non si sono schiantati contro un guard rail nel agro nocerino sarnese.

  • Vea ricambi Bellizzi

Indagini e soccorsi L’uomo rimasto ferito è di nazionalità serba ed è ora ricoverato in gravi condizioni nell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Nell’auto, da quanto si è appreso, pare che vi fosse refurtiva. Infatti, gli uomini dei vicequestori Claudio De Salvo e Giovanni Amodio hanno anche trovato oro e ogetti preziosi. Secondo gli investigatori i quattro farebbero parte di una banda di ladri. Le indagini proseguono per catturare i tre fuggitivi.

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • assicurazioni assitur