Camerota, abbattuta una delle palme più alte del Cilento: 109 anni per 18 metri (FOTO)

La palma più alta di Marina di Camerota è stata abbattuta per motivi di sicurezza dopo essere stata colpita dal famigerato punteruolo rosso. Il  coleottero originario dell’Asia, micidiale parassita, ha fatta razzia di palme nel Cilento e specialmente a Camerota. Sul porto ha distrutto quasi tutti gli esemplari che facevano da cornice al lungomare da decine di anni. Poche le palme ancora verdi che non sono state colpite.

La più alta, sita lungo la strada parallela a lungomare Trieste, è stata abbattuta lunedì perchè non era più sicura. Ormai secca e uccisa dal punteruolo, cominciava a creare problemi già quando dall’alto del fusto cadevano alcune foglie. Quando il vento soffiava forte, il vegetale oscillava spaventosamente. Per questo motivo i commercianti della zona hanno segnalato il disagio ai vigili urbani. La palma è stata piantata lì nel 1904. Aveva 109 anni ed era alta ben 18 metri.

©Riproduzione riservata
©Foto Luigi Martino. La riproduzione è vietata