Agropoli: completamento e valorizzazione del monumento di San Francesco

L’amministrazione comunale di Agropoli, sotto la guida del sindaco Franco Alfieri, ha tra i suoi obiettivi principali il completamento e la valorizzazione del monumento dedicato a San Francesco, posto sulla collina di San Marco, a dominare la cittadina cilentana e l’intera costa.

L’iniziativa, volta alla riqualificazione della statua, rientra nella volontà di promuovere la figura del santo francescano, fortemente legata alla tradizione religiosa e demoetnoantropologica locale.

Dopo avere richiesto, nei mesi scorsi, alla direzione regionale del Ministero per i Beni culturali l’inserimento dello scoglio di San Francesco, che si trova nell’omonima baia nei pressi di Trentova, tra i beni di rilevanza nazionale, nei giorni scorsi l’amministrazione, per ottenere in comodato d’uso il monumento di San Francesco, ha formalizzato la richiesta alla parrocchia Santa Barbara di Copersito Cilento, proprietaria del suolo sul quale sorge l’opera, iniziata nel 1982 da padre Sinforiano Basile.

“Lo scoglio e la statua di San Francesco rappresentano due momenti di forte valenza culturale ed affettiva” – spiega il sindaco Franco Alfieri.

E continua: “Il primo ha una lunga tradizione legata al passaggio di San Francesco ad Agropoli, ed è uno degli angoli più suggestivi e simbolici. L’opera della collina San Marco, invece, necessita di interventi di riqualificazione e può diventare, tra le altre cose, anche un attrattore turistico”.