Bosco devastato nel Parco nazionale del Cilento: due denunciati

Il corpo forestale dello Stato ha scoperto due persone e, dopo accertamenti, appostamenti e incroci di dati, li ha denunciati per taglio abusivo di un bosco, danneggiamento e modifica dello stato dei luoghi. In località ‘Petrose’, nel comune di Sant’Angelo a Fasanella, le giubbe verdi di Ottati hanno fermato un mezzo meccanico e un escavatore che stava estirpando le querce di piccole dimensioni. La forestale ha avviato subito le indagini che hanno permesso di scoprire che i lavori non erano stati autorizzati dagli enti preposti. Uno dei denunciati ha mostrato agli uomini in servizio un documento per movimento terra e miglioramento fondiario presentato alla comunità montana competente. La zona interessata, però, è un boschetto e non un terreno per la coltivazione come riportato nella relazione. Una volta accertato l’abuso, commesso inoltre in pieno Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano, le giubbe verdi hanno denunciato i due uomini all’autorità giudiziaria. 

©Riproduzione riservata