Capaccio, giovane denunciato di estorsione: avrebbe minacciato il partner di rivelare un rapporto omosessuale

«Dammi ancora soldi oppure dico a tutti della nostra storia», sarebbero state queste le parole che un giovane di Capaccio avrebbe rivolto alla vittima, un 47enne cilentano. Stando alla ricostruzione dei carabinieri, i due si conoscevano da molto tempo: lui, 25 anni, e il suo partner avrebbero avuto rapporti omosessuali. Il giovane, molto probabilmente a causa di un rifiuto, avrebbe minacciato il 47enne di raccontare tutto alle persone che lo conoscevano e anche alla famiglia. A questo punto il silenzio avrebbe avuto un prezzo. Secondo il racconto di chi ha indagato sul caso, i due uomini si sarebbero incontrati nel pomeriggio di venerdì: il più grande avrebbe donato 20 euro all’altro, ma lui non contento ne chiedeva di più. La vittima ha mostrato il portafogli contenente ancora 30 euro, le ultime banconote. Il 25enne, approfittando forse di un momento di distrazione, sarebbe riuscito a sottrarre il denaro scappando via dal luogo dell’incontro.

La scena non è sfuggita ai carabinieri della compagnia di Agropoli e ai militari della stazione di Capaccio Scalo. Le forze dell’ordine hanno inseguito il 25enne e lo hanno bloccato dopo poche centinaia di metri. I carabinieri hanno contattato il magistrato di turno della Procura di Salerno e il giovane è stato arrestato per furto ed estorsione. Ora è agli arresti domiciliari.

©Riproduzione riservata