Capaccio: senzatetto rischia di morire assiderata, salvata

Infante viaggi

Una donna di 60 anni di origini rumene, ieri mattina, domenica 22 dicembre, ha rischiato di morire assiderata dal freddo presso la stazione di Capaccio. L’anziana signora è stata notata da alcuni pendolari i quali hanno segnalato alle forze dell’ordine la drammatica situazione.

Provvidenziale l’intervento della Croce rossa allertata dal 118 che hanno rifocillato e messo a sicuro la donna rumena. La donna non aveva più un tetto sotto il quale ripararsi dopo che è stata cacciata di casa, con tutti i bagagli, da coloro presso i quali lavorava come badante da alcuni anni. Così, la clochard, si è ritrovata senza un tetto sotto cui ripararsi e ha trascorso la notte nell’area di rimessaggio della stazione di Capaccio.

  • Vea ricambi Bellizzi

La donna, dopo essere stata salvata e ricevuto le cure opportune è stata portata presso il centro di accoglienza per senzatetto di Salerno. 

  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido Urlamare Palinuro