Stranieri diretti a Salerno si perdono nel labirinto della Cilentana

Sono migliaia i turisti stranieri che nei mesi a margine della stagione estiva, giugno e settembre, invadono la costa cilentana. Dal mare, spesso, si spostano verso l’entroterra per visitare gli anfratti più nascosti del Parco nazionale. Ma, purtroppo, non sempre riescono ad orientarsi tra le strade che conducono al capoluogo di provincia da dove le comitive partono quando la vacanza è terminata. Nell’ultimo week end di settembre, un gruppo di inglesi si è perso nel labirinto della 430. Lungo la strada che attraversa il Cilento le deviazioni sono passate a due. A quella di Prignano si aggiunge la tratta Vallo Scalo – Omignano. Come nel primo caso, anche qui le automobili sono costrette ad uscire per poi rientrare sulla superstrada da un altro paese. I vacanzieri, però, una volta usciti a Vallo Scalo hanno raggiunto Salento e si sono imbattuti nel vecchio percorso per Salerno. Da lì, infatti, c’è ancora il cartello che indica come raggiungere la città come se la Cilentana non fosse chiusa. I turisti inglesi, dunque, sono tornati al punto di partenza. Un girotondo estenuante che è terminato solo grazie all’intervento di alcuni cittadini del posto che hanno indicato la giusta strada agli stranieri.

©Riproduzione riservata