Nascondevano in casa i bottini dei loro furti: due rumeni nei guai

Nella notte tra sabato e domenica, i militari della compagnia di Sala Consilina, nell’ambito di servizi specifici mirati a reprimere furti, hanno denunciato in stato di libertà alla procura della Repubblica di Lagonegro due rumeni domiciliari a Sala Consilina. L’accusa è di ricettazione. I due, infatti, dopo una perquisizione domiciliare, sono stati trovati in possesso di pneumatici e un martello compressore, il tutto del valore di 1500 euro, oggetto di furto a Polla e Sala Consilina avvenuti nei giorni scorsi in capannoni di cittadini del posto.

©Riproduzione riservata