Cilento, donna aggredita e violentata in strada: s’indaga

0
31

Dramma nella notte tra Giungano e Agropoli. Una giovane mamma di 33 anni, residente nel comune di Perdifumo, sarebbe stata aggredita e violentata.
L’episodio – riportato da Set Tv – sul quale stanno cercando di fare chiarezza i carabinieri della compagnia di Agropoli, agli ordini del capitano Francesco Manna, è avvenuto intorno mezzanotte e un quarto. Stando alle prime ricostruzioni la donna che lavora in un ristorante, aveva appena finito il turno di lavoro e si era messa in auto per rientrare a casa.

All’improvviso, nel cuore della notte, un’altra vettura le avrebbe tagliato la strada impedendole di proseguire. A questo punto sarebbero scese due persone e l’avrebbero aggredita e violentata. Consumato l’atto sarebbero fuggiti via facendo perdere le proprie tracce. La ragazza, in stato di shock, ha raccontato di aver trovato la forza di risalire in auto e di arrivare fino a casa. Qui ha raccontato tutto la marito che ha contattato i carabinieri e i sanitari del 118. La 33enne è stata immediatamente trasferita presso l’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania e ricoverata nel reparto di ginecologia. Questa mattina è stata sottoposta ad intervento chirurgico.Complessa l’indagine alla quale stanno partecipando anche i Ris. L’episodio è avvenuto sulla SS18 in prossimità della località Mattine.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here