Tragedia in mare, ragazzina di 12 anni muore annegata

Choc nel Cilento. Una ragazzina di 12 anni, Angela Angelino, ha perso la vita giovedì mattina quando era da poco passato mezzogiorno. Il fatto si è verificato a Capaccio, in località ‘Ponte di Ferro’. La dinamica dell’incidente non è ancora chiara, ma secondo una primissima ricostruzione pare che la malcapitata si sarebbe gettata in mare e non sarebbe più riuscita a tornare sulla riva forse a causa delle onde o perchè avrebbe ingerito dell’acqua. La 12enne, originaria di Caivano, era in vacanza con la famiglia e stava facendo il bagno in mare in compagnia del papà. L’uomo si sarebbe accorto della pericolosità della situazione e avrebbe avvertito alcuni bagnanti che sono corsi in loro soccorso riuscendo, però, a trascinare a riva solo lui mentre la piccola è rimasta a largo in balia delle onde. E’ morta sotto gli occhi increduli del padre e di centinaia di turisti. Inutili i soccorsi. Sul posto è giunta una ambulanza dell’Humanitas di Santa Venere e le forze dell’ordine per cercare di ricostruire precisamente l’accaduto. Del fatto è stato già informato il magistrato del tribunale di Salerno e ora si attende l’esito dell’esame esterno sul cadavere da parte del medico legale.

©Riproduzione riservata

Foto d’archivio