• Home
  • Comuni
  • Alfano
  • Alfano e Pertosa entrano nelle rispettive comunità montane

Alfano e Pertosa entrano nelle rispettive comunità montane

di Pasquale Sorrentino

Campania, con voto unanime da Consiglio Regionale Pertosa e Alfano entrano nelle rispettive comunità montane. Pellegrino (Italia Viva): “Confermata attenzione ai piccoli comuni, preziosa identità culturale del Paese”

Il Consiglio Regionale della Campania ha votato all’unanimità le proposte di legge a firma di Tommaso Pellegrino, capogruppo di Italia Viva, che prevedono l’inclusione del Comune di Pertosa (Sa) nella Comunità Montana Vallo di Diano  e del Comune di  Alfano (SA) nella Comunità Montana Bussento Lambro e Mingardo.

«Una giornata storica per Pertosa e Alfano – ha dichiarato il Consigliere Pellegrino – divenute simbolo dell’attenzione del Consiglio Regionale ai piccoli comuni, che rappresentano la spina dorsale del Paese e la preziosa identità culturale della nostra regione.  Una decisione particolarmente attesa dalle due comunità – ha continuato Pellegrino – si tratta di due provvedimenti che vanno nella direzione di valorizzare il Territorio tenuto conto che si tratta di Comuni che sia socio-economicamente che geograficamente fanno parte di fatto delle rispettive Comunità Montane», ha concluso Pellegrino che ha ringraziato tutti i gruppi consiliari per aver sostenuto  e votato le sue proposte di legge.

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco di Pertosa, Domenico Barba, e dal sindaco di Alfano Elena Anna Gerardo, presenti in Aula al momento della votazione. «L’iniziativa legislativa del consigliere Pellegrino – ha dichiarato Domenico Barba, Primo cittadino di Pertosa – ha posto riparo a un atto scellerato e discriminatorio perpetrato nel 2008 a danno della mia comunità. Un messaggio di speranza e vicinanza politica a tutti i piccoli comuni».

Per il sindaco di Alfano, Elena Anna Gerardo: «Finalmente il Comune siederà di nuovo a pieno titolo nel consesso montano che consentirà la partecipazione alla programmazione di interventi importanti per il Territorio».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019